Home » Agenzia nautica

Agenzia nautica

Regole principali ed elenco dei documenti di bordo

Come studio di consulenza per la circolazione dei mezzi di trasporto, regolarmente autorizzato dalla Provincia, ci occupiamo del disbrigo di tutte le procedure amministrative necessarie per il rilascio, aggiornamento o rinnovo di tutti i documenti necessari per le navi, le imbarcazioni o i natanti da diporto.

  

Imbarcazioni

Natanti

Requisiti del proprietario

Requisiti del proprietario

non è necessario essere cittadini italiani, chiunque, comunitario o extracomunitario, può essere proprietario di una imbarcazione di bandiera italiana, purché elegga domicilio in Italia

nessuno

Documenti di bordo

Documenti di bordo

licenza di abilitazione alla navigazione

certificato di sicurezza

assicurazione rc

 

dichiarazione di potenza del motore se amovibile

patente nautica*

certificato limitato di radiotelefonista*

licenza di esercizio impianto radioelettrico*

elenco membri equipaggio*

manuale del proprietario se CE

 

*se necessario

dichiarazione di potenza del motore

assicurazione rc

 

patente nautica*

certificato limitato di radiotelefonista*

licenza di esercizio impianto radioelettrico*

 

*se necessario

Tipi di navigazione

Tipi di navigazione

Imbarcazioni marcate CE 

Natanti marcati CE

categoria

forza del vento

scala Beaufort

altezza delle onde

significative metri

stessi limiti delle imbarcazioni

ma al massimo fino a 12 miglia dalla costa

A

oltre 8

oltre 4

B

fino ad 8

fino a 4

C

fino a 6

fino a 2

D

fino a 4

fino 0,30

Imbarcazioni non marcate CE

Natanti non marcati CE

senza alcun limite dalla costa

 

entro 6 miglia dalla costa

fino a 6 miglia dalla costa

 

fino a 12 miglia:

- se ritenuti da un Organismo Tecnico Notificato

- se dotati di copia del certificato di omologazione per la navigazione senza limiti

- se dotati di estratto matricola con indicata la navigazione senza limiti

Armamento di sicurezza

 

Documenti di bordo

In base alla lunghezza si definisce:

  • natante, unità da diporto con lunghezza fino a 10 metri;
  • imbarcazione, unità da diporto con lunghezza maggiore di 10 metri e fino a 24 metri;
  • nave, unità da diporto con lunghezza maggiore di 24 metri.

Per lunghezza si intente, la lunghezza fuori tutto per le unità non marcate CE e la lunghezza Lh (ISO 8666) per quelle invece marcate CE.


I requisiti di cittadinanza per avere in proprietà una imbarcazione di bandiera italiana, non pongono vincoli, il proprietario può essere un cittadino italiano, o di un qualunque altro stato comunitario o extracomunitario.

L'unico requisito è il domicilio che deve essere eletto, solo ai fini della proprità, in Italia. Come Agenzia, forniamo presso la nostra sede, il domicilio richiesto per tale proposito.


La Licenza di abilitazione alla navigazione, è il documento principale per le imbarcazioni. Riporta il numero di iscrizione, l'eventuale nome, le caratteristiche dello scafo e dell'impianto di propulsione, ...

Per questo documento espletiamo le seguenti pratiche:

  • rilascio in fase di immatricolazione dell'imbarcazinoe;
  • aggiornamento (modifica del nome dell'imbarcazinoe, modifica della residenza, ...);
  • sostituzione per la sostituzione dei motori;
  • duplicato per smarrimento;
  • cancellazione per dismossione di bandiera;
  • trasferimento ufficio di iscrizione;
  • ...

Il Certificato di sicurezza, è quel documento che attesta la navigabilità dell'imbarcazione.

Per conto del Registro Italiano Navale (RINA Services Spa) effettuiamo le seguenti visite tecniche, relative al Certificato di Sicurezza:

  • rilascio in fase di immatricolazione dell'imbarcazinoe (solo per imbarcazioni non CE);
  • rinnovo;
  • convalida.
Le visite di rilascio, vengono effettuate all'atto dell'immatricolazione in Italia, per il rilascio del Certificato di Sicurezza per le imbarcazioni non marcate CE antecedenti il 16/06/1998, costruite da un cantiere comunitario o provenienti da una bandiera comunitaria.
 
Le visite di rinnovo, vengono effettuate in occasione della scadenza del Certificato di Sicurezza. La scadenza è indicata nel documento stesso e di norma rispetta lo schema riportato nella tabella seguente:
 

Imbarcazioni

non CE

 costruite prima del 16/06/1998 

Tipo di navigazione

Prima visita periodica

Successive visite periodiche

senza alcun limite dalla costa

dopo 8 anni

ogni 5 anni

entro 6 miglia dalla costa

dopo 10 anni

Imbarcazioni

CE

 costruite dal 16/06/1998 

Categoria

Prima visita periodica

A

dopo 8 anni

B

dopo 8 anni

C

dopo 10 anni

D

dopo 10 anni

 
Le viste di convalida, chiamate anche occasionali, vengono effettuate normalmente a seguito della sostituzione dei motori o a seguito di un sinistro che, a giudizio dell'Autorità Marittima che ha raccolto la "Denuncia di evento straordinario", ha fatto venrire meno i requisiti sulla base dei quali era stato rilasciato il Certificato di Sicurezza.

 
 

 

Temperoni - Nauticar

Nauticar SasVia del Castillo 1718038 Sanremo IMP.IVA: 00902730084Tel: +39.0184.50.40.48Fax: +39.0184.50.48.81info@temperoni.com